Tu quoque?

Gli scorsi due secoli hanno avuto la fortuna di poter dare per scontato che dagli interessi di molteplici comunità territoriali si potesse sintetizzare un interesse nazionale, e che questo fosse tutelato attraverso il circuito democratico tradizionale, basato sulla rappresentanza del corpo elettorale da parte delle istituzioni politiche ordinarie. Oggi non è più così. L’interesse generale viene fatto coincidere con la somma degli interessi individuali: alla nozione nostalgicamente liberale di cittadino si sostituisce la figura del consumatore, giuridicamente inteso quale persona fisica che agisce per scopi estranei alla attività imprenditoriale o professionale eventualmente svolta.

Continua a leggere “Tu quoque?”

Ulysses, anzi Telemachus

Un indiscutibile merito del nostro tempo è stato riconoscere l’importanza delle emozioni: restituire valore, spazio e tempo alla sensibilità di ognuno. Si è finalmente ammesso che la prima coniugazione che il principio di azione e reazione assume nella persona ha necessariamente natura, appunto, emotiva.

Continua a leggere “Ulysses, anzi Telemachus”

Sharing is SELF-caring!

Avere a disposizione mezzi di comunicazione telematici ha permesso, secondo una figura cara al nostro tempo, di accorciare sensibilmente le distanze tra le persone. Ma al fine di connettere efficacemente posizioni geografiche, correnti di pensiero e opere più o meno artistiche originatesi ai capi opposti del globo si è adottata l’intuitiva soluzione di eliminare una delle tre dimensioni tradizionali. Attraverso la finestra tascabile seppur irrimediabilmente bidimensionale di uno smartphone l’universo mondo è finalmente a portata di tutti – almeno di tutti coloro che possiedono i privilegi e i mezzi necessari per leggere questo articolo. In particolare, le nuove piattaforme online offrono un’inedita visione delle relazioni interpersonali: l’immediatezza e la spontaneità proprie dei nuovi modelli d’interazione semplificano notevolmente i rapporti tra gli esseri umani.

Continua a leggere “Sharing is SELF-caring!”

WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: